18 Gennaio 2022 · 02:03
6.1 C
Firenze

Vlahovic, rinnovo con la Fiorentina o sarà addio: valutazione da 50 milioni, tanti club pazzi per lui

Secondo Repubblica Vlahovic a fine stagione potrebbe salutare la Fiorentina. Il rinnovo è ancora in stand-by

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Vlahovic mister 50 milioni. E’ questa ormai la valutazione del giovane attaccante serbo, che soprattuto negli ultimi due mesi è esploso definitivamente. Con l’arrivo di Prandelli in panchina Dusan ha trovato fiducia ed è diventato il centravanti titolare della Fiorentina. Ed era proprio in quel momento che sarebbe stato meglio e opportuno chiudere la questione, ottenendo l’allungamento del contratto in previsione. Oggi è un uomo mercato molto ambito. E quindi ecco che ora il nodo principale è legato al rinnovo, visto che la scadenza è nel giugno 2023.

La Fiorentina sta cercando di trovare un accordo prima della fine del campionato. Vlahovic in Italia ha molti estimatori. La Roma ci sta pensando da tempo e lo vede come il profilo giusto per sostituire Dzeko. Anche il Milan è alla ricerca di un centravanti giovane. Anche la Juventus ci ha fatto un mezzo pensiero senza però approfondire ulteriormente la situazione. All’estero la pista più pericolosa è rappresentata dal Borussia Dortmund. Anche in Premier League la concorrenza non manca, con il Tottenham fortemente interessato. La società riguardo al rinnovo si sta muovendo, ha fiducia che il giocatore le dia una sorta di priorità. Serve un deciso e sensibile aumento di ingaggio rispetto al milione attuale. Per tentare di trovare un accordo c’è anche la via di una clausola rescissoria. La verità è che oggi il rischio che alla fine della stagione Vlahovic vada via è contratto. Di sicuro i viola lo considerano un giocatore da 50 milioni di euro. Lo riporta Repubblica.

LEGGI ANCHE, MORTE ASTORI, OGGI UDIENZA, PROCESSO CON RITO ABBREVIATO: PUÒ NON ARRIVARE LA SENTENZA

Morte Astori, oggi udienza, processo con rito abbreviato: può non arrivare la sentenza

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO