8 Marzo 2021 · 23:59
11.1 C
Firenze

Ventura: “Astori non era un normale calciatore, era una persona diversa. Quando venni a conoscenza della sua scomparsa mi sono commosso”

L’ex C.T. della Nazionale azzurra, Gian Piero Ventura ha rilasciato un’intervista a Soccermagazine,it. Questo uno stralcio dove gli è stata posta una domanda sul Capitano viola scomparso: Davide Astori

“Io lo ricordo non come capitano della Fiorentina, ma come un giocatore diverso dai giocatori, cioè una persona diversa. Il nostro rapporto era intenso, lui giocò la mia prima partita in Nazionale con la Francia. Era diverso nel proporsi, nella serenità, nella serietà, sotto tanti aspetti. Quando ho saputo quello che era successo ero all’estero e mi sono commosso. Faccio fatica a parlarne perché quando ci ripenso è qualcosa di difficile da spiegare ed è anche difficile da accettare”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO