Una Fiorentina determinata riprende due volte l’Entella nell’andata della semifinale di Coppa Italia Primavera

Due volte in svantaggio la Fiorentina raggiunge il 2-2 con le reti di Hagi e Mosti sotto gli occhi di Sousa

0
216

Gol ed occasioni da una parte e dall’altra nella partita, valevole per l’andata delle semifinali della Coppa Italia Primavera, che questo pomeriggio ha visto Fiorentina e Virtus Entella fronteggiarsi al “Bozzi” di fronte ad una cornice di pubblico che non può non definirsi delle grandi occasioni. Infatti, complice il rinvio della partita della prima squadra che in giornata avrebbe dovuto recarsi a Pescara, erano presenti sugli spalti, oltre ai tanti giovani cresciuti in casa viola ed adesso in prestito come Bangu e Petriccione, anche Paulo Sousa, Corvino, Chiesa e Diks.

Le prime occasioni degne di nota sono tuttavia di stampo ligure con Mota fra i più attivi. Infatti, dopo aver trovato la pronta respinta di Cerofolini al 16′, è lo stesso Mota, tre minuti più tardi, a conquistarsi un calcio di rigore, venendo atterrato in area da Baroni. Dal dischetto si presenta De Paola che con freddezza mette in rete il vantaggio dell’Entella. La reazione viola non tarda ed al 25′ arriva il pareggio di Hagi (sotto lo sguardo attento del padre Gheorghe presente in tribuna) che, su suggerimento di Sottil, appoggia nella porta sguarnita. La Fiorentina sfiora anche il vantaggio in chiusura di primo tempo: è Baroni che infatti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, manca il bersaglio grosso dopo la torre di Mlakar. La prima frazione si conclude quindi in parità.

Nonostante il convincente avvio di ripresa della squadra di Guidi, a passare in vantaggio è di nuovo l’Entella: siamo al 14′ della ripresa, infatti, quando Zaniolo infila l’estremo difensore viola con un preciso destro sul primo palo. La Fiorentina non demorde e prova a cambiare marcia alla ricerca di un preziosissimo pari che puntualmente arriva al 37′ sugli sviluppi di un corner: è Mosti che infatti svetta insaccando così alle spalle del portiere ospite. Al “Bozzi” non succede altro e la Fiorentina conquista così un pareggio di vitale importanza in forza del quale andrà a giocarsi l’accesso alla finale nella partita di ritorno che si disputerà a Chiavari. Nell’altra seminifinale la Roma ha superato l’Inter con il risultato di 1-0.

Gianmarco Biagioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.