Come riportato dal quotidiano nazionale Tuttosport, il Torino avrebbe messo sul piatto per Simeone 15 milioni più bonus, con la possibilità di arrivare fino a 20. Il Toro sta cercando di respingere l’assalto della Fiorentina, che pensa all’argentino per sostituire Kalinic, anche se al momento nessuno è pronto ad offrire i 30-35 milioni che il club viola chiede per il croato. Per questo motivo il Toro prova a forzare i tempi, con Simeone che preferirebbe la soluzione granata rispetto a quella viola, a causa del clima che si respira in queste settimane a Firenze: dal club messo in vendita, alle contestazioni della tifoseria.

Comments

comments