13 Giugno 2024 · Ultimo aggiornamento: 00:26

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Tutti pazzi per Ante Rebic, lui segna in continuazione. E intanto le casse della Fiorentina preparano l’incasso
News

Tutti pazzi per Ante Rebic, lui segna in continuazione. E intanto le casse della Fiorentina preparano l’incasso

Redazione

18 Febbraio · 14:33

Aggiornamento: 18 Febbraio 2020 · 14:33

Condividi:

In Germania col numero 4 sulla schiena, la prescelta maglia 12 era stata assegnata ai tifosi e allora Ante aveva optato per lo stesso numero dell’amico Perisic, al Milan con il 18, per diventare il quinto croato della storia rossonera a segnare dopo Boban, Simic, Pasalic e Kalinic.

Prime gioie milaniste, doppietta per battere l’Udinese all’ultimo respiro, arrivate il 19 gennaio, da subentrante nella ripresa. Due gol che spazzano via la delusione dei pochi scampoli concessi sia da Giampaolo sia dallo stesso Pioli, onda positiva subito cavalcata con la rete del faticoso successo di Brescia.

Altri tre squilli nell’ultima settimana, dall’illusione derby passando per il sigillo rossonero nell’1-1 con la Juve in Coppa Italia fino alla rete da tre punti al Torino, per raccontare come Rebic ambisca a trasformarsi anche in uomo gol (nel 2020 ha realizzato il 50% dei gol del Milan in Serie A).

Rebic di mestiere fa la seconda punta, ma all’occorrenza anche l’esterno o la prima punta. Soprattutto corre, in partita fa chilometri, è attaccante e insieme anche terzino ed è esploso all’improvviso dopo le vacanze di Natale, quando a Milano è arrivato Ibra, un altro che come il croato ha attitudine al sacrificio e grande personalità.

Dopo tutto parliamo di un vicecampione del mondo, di un giocatore capace di imprese quasi impossibili: nel 2018 con una doppietta al Bayern ha riportato un trofeo nella bacheca dell’Eintracht dopo 30 anni e adesso sta riportando il Milan in Europa a suon di gol (agganciata la zona Europa League che sembrava un miraggio qualche tempo fa).

Il Milan, che spera di tornare presto a lottare posizioni più prestigiose di classifica, può contare ora su un Rebic in più. Lo dipinge così oggi Sport Mediaset.

Ricordiamo che la Fiorentina ha diritto al 50% dell’incasso della sua futura cessione. Quindi, quando ci sarà la definitiva cessione di Rebic dal Francoforte al Milan, le casse della società gigliata sorrideranno.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio