Strepitosa e virtuosa. E’ stata la campagna acquisti della Juventus capace, nonostante abbia piazzato sei super acquisti, di chiudere l’estate con un saldo positivo superiore ai 23 milioni. Ha speso tantissimo la nuova Inter cinese, ma ha incassato poco o nulla: ecco spiegato il conto finale negativo da 103 milioni. Il Napoli ha praticamente reinvestito tutti i 90 milioni ricevuti dalla Juventus per Higuain segnando un totale alla voce spese da 112 milioni. Da tre giorni si è chiusa una finestra di mercato mai così viva e intensa per i club italiani negli ultimi anni: in Serie A sono stati investiti 706,5 milioni di euro per l’acquisto di nuovi calciatori, quasi il doppio rispetto ai 382 milioni di cinque anni fa e addirittura cento milioni in più di quanto speso nell’estate 2015 che pure si era segnalata come la finestra di mercato con la voce degli investimenti più ricca del recente quinquennio.

Di seguito vi proponiamo un bilancio in sintesi squadra per squadra dei club della Serie A, tenendo presente quanto è stato speso per gli acquisti di nuovi calciatori, per i riscatti e quanto è stato incassato dalle cessioni (senza prendere in considerare il peso degli ingaggi dei singoli calciatori sui bilanci). Complessivamente, tra entrate e uscite, la Serie A chiude quasi in pari: il saldo è negativo appena per 10 milioni e mezzo.
ATALANTA — L’acquisto più caro è stato Paloschi dallo Swansea per 7,5 milioni, poi Cabezas per 2 milioni, un milione per il prestito di Zukanovic dalla Roma e mezzo milione per quello di Grassi dal Napoli. Nell’ultimo giorno di mercato l’Atalanta ha investito 1 milione per l’attaccante Pesic. In uscita è stata molto redditizia la cessione di De Roon al Middlesbrough per 14 milioni, altri 3 per Cigarini alla Samp.
Spese: 11 milioni. Entrate: 17 milioni. Saldo: + 6.

BOLOGNA — Il capitolo più consistente delle uscite riguarderà i riscatti: 5 per Rizzo, 4 per Donsah, 2,9 per Crisetig, altri saranno 1,5 per Verdi e 200mila euro per Boldor. Il gioiellino a centrocampo Nagy è costato 1,8, il più esperto Dzemaili 1,3, il baby Di Francesco 1,4. Per prendere Krejcì ci sono voluti 3,8 milioni. Ceduti per 15 milioni Diawara al Napoli e per 2 Rossettini al Torino.
Spese: 21,9 milioni. Entrate: 17,5. Saldo: -4,4.

CAGLIARI — Mercato in entrata quasi a costo zero: 600mila euro per Padoin, zero per Borriello, Bittante, Tachtsidis e Bruno Alves. Investimenti da 4,5 milioni per Ionita e da 4 milioni per Isla. In uscita tutte piccole operazioni: la più onerosa è il prestito di Fossati al Verona per un milione. Incassa 3 milioni per il prestito di Ibarbo al Panathinaikos, 1,5 per quello di Cop al Gijon e 400mila euro per Pajac al Celje.
Spese 9,25 milioni. Entrate: 6,45. Saldo: -2,8.

CHIEVO — Mercato a quota zero. Sono arrivati Sorrentino, Bastien, De Guzman e Parigini a zero euro. Hanno salutato Bizzarri, Mattiello, Pepe e Pinzi anche loro a zero (tra fine prestiti e svincoli).
Spese: 0. Entrate: 0. Saldo: 0.

CROTONE — Neo promossi molto attivi: tanti arrivi per un totale di meno di 5 milioni di spese. Trotta e Falcinelli sono in prestito dal Sassuolo e Crisetig dal Bologna. Ceccherini a 900mila euro, Sampirisi a 750mila euro, Dussenne a 950mila, Rohden e Simy a 500mila euro sono gli investimenti più alti. Rosi, Mazzarani, Gnahorè, Tonev e Nalini sono costati 0. In uscita 2 milioni incassati dalla cessione di Budimir alla Samp e incasserà 4 milioni per Ferrari al Sassuolo e 1,5 per Capezzi alla Sampdoria.
Spese: 4,8 milioni. Entrate: 7,5. Saldo: +2,7.

EMPOLI — Matheus è il volto nuovo più caro, preso per 1 milione dal Corinthians. Buchel è il riscatto concordato da tempo con la Juve per 1 milione e 200mila euro. Le altre sono tutte operazioni a zero euro. I toscani hanno speso pochissimo e incassato bene: 9 milioni per Tonelli dal Napoli e altri 9 per Mario Rui dalla Roma.
Spese: 2,2 milioni. Entrate: 18. Saldo: +15,8.

FIORENTINA — Il colpaccio è stata la cessione di Marcos Alonso al Chelsea per 26 milioni, accompagnato da un’altra trentina di piccole operazioni in uscita piazzate dal direttore dell’area tecnica Corvino. Un milione incassato per il prestito di Mati Fernandez al Milan, 2,5 incasserà per il riscatto di Mario Gomez dal Wolfsburg, 800 mila euro per Capezzi dal Crotone, 1 milione per Bakic dal Braga e 500mila euro per Basanta dal Monterrey. Campagna acquisti intelligente: 2,8 milioni per Diks, 2 per Dragowski, 2,5 per il prestito di Maxi Oliveira, 800mila euro per Milic, Di Maio a 0, il prestito di Cristoforo a 3,8. E l’affarone: l’acquisto di Sanchez dall’Aston Villa per 850mila euro.
Spese: 14,35 milioni. Entrate: 31,95. Saldo: +17,6.

GENOA — Ha mosso poco Preziosi a differenza degli altri mercati. In entrata il colpo più caro è stato l’arrivo di Simeone dal River per 3 milioni, un milione e mezzo Biraschi dall’Avellino, mezzo milione Gentiletti dalla Lazio. Paga 4 milioni il riscatto di Laxalt all’Inter. Ha venduto 3 milioni per Ansaldi dall’Inter, incassa 4 per il riscatto di De Maio dall’Anderlecht e ne prenderà 1,5 per quello di Tachtsidis dal Torino.
Spese: 9 milioni. Entrate: 8,5. Saldo: -0,5.

INTER — Campagna acquisti degna dell’epoca di Massimo Moratti: 3 milioni per Ansaldi, 40 più 5 di bonus per Joao Mario, 22 più 3 di bonus per Candreva, 29 per Gabigol, 300mila euro per Butic allo Zadar e Banega a 0. Pagherà 5 per Caprera al Pescara e 14,5 per il riscatto di Jovetic al City. Le cessioni: 2 milioni il prestito di Juan Jesus alla Roma più 8 per il riscatto, 2 per Biraghi dal Pescara, 4 dal Genoa per Laxalt, 2,9 per Crisetig dal Bologna.
Spese: 113,8 milioni. Entrate: 10,9 milioni. Saldo: -102,9.

JUVENTUS — Partiamo da Higuain acquistato per 90 milioni. Poi Dani Alves a 0, Benatia a 3 per il prestito, Pjanic a 32, Pjaca a 23 e Cuadrado a 5 per il prestito annuo (per 3 stagioni). Paga anche il riscatto di Lemina a 9,5 al Marsiglia. Hanno salutato Torino Pogba passato al Manchester United per 105 milioni, Padoin al Cagliari per 600mila euro, Pereyra al Watford per 15 milioni, Morata rientrato al Real per 30 e Zaza al West Ham per 25. Incassa anche 2,5 per Magnusson dal Bristol, 400mila per Schiavone dal Cesena, 4 milioni per Isla dal Cagliari, 1,2 milioni dall’Empoli per Buchel e 1,5 per il riscatto di Appelt dal Leganes.
Spese: 161,7. Entrate: 185,2. Saldo: +23,5.

LAZIO — Immobile a 8,5 l’acquisto più caro, un milione per Vargic, 6 per Wallace, 5 per Lukaku, 6 per Bastos, 2 per Leitner e ne spenderà altri 5 per Luis Alberto da pagare al Liverpool. In uscita: 22 milioni più 3 di bonus per la cessione di Candreva all’Inter, mezzo milione per Gentiletti al Genoa, mezzo milione per il prestito di Mauricio allo Spartak Mosca. Le altre uscite sono svincoli o a 0.
Spese: 33,5 milioni. Entrate: 28. Saldo: -5,5.

MILAN — Il bomber dell’ultima Serie B Lapadula è stato soffiato al Genoa per 9 milioni, altri 7,5 per Sosa pagati al Besiktas, 8 per il difensore Gomez versati al Lanus. Nell’ultimo giorno il prestito a un milione di Mati Fernandez dalla Fiorentina. E il parametro zero Vangioni: questo il mercato in entrata dei rossoneri. In uscita hanno salutato gli svincolati Mexes, Alex, Boateng. E’ andato via a 0 Menez, finito il prestito di Balotelli, prestito di Diego Lopez all’Espanyol e di José Mauri all’Empoli. Il Milan incassa 13 milioni dalla Roma per il riscatto di El Shaarawy e ne prenderà 1,5 per quello di Verdi dal Bologna.
Spese: 25,5 milioni. Entrate: 14,5. Saldo: -11.

NAPOLI — La mega cessione di Higuain per 90 milioni alla Juve, poi i 4,5 incassati per Lopez all’Espanyol e i 3,5 di Valdifiori al Torino. Un altro mezzo milione il Napoli lo incassa per il riscatto di Andujar dall’Estudiantes. Una montagna di soldi tutti reinvestiti in acquisti: 9 per Tonelli, 26 per Maksimovic l’ultimo giorno di mercato, 1,5 per Giaccherini, 15 per Zielinski, 15 per Diawara, 13,5 per Rog e 32 più uno di bonus per Milik.
Spese: 112. Entrate: 99,05. Saldo: -12,95.

PALERMO — Vazquez è stato ceduto per 15 milioni al Siviglia, altri 3 incassati per Lazaar al Newcastle, un milione arriverà per il riscatto di Benali dal Pescara. Arriverà un milione per il riscatto di Gilardino dall’Empoli. Il miglior colpo di Zamparini è Bruno Henrique acquistato per 3,5 dal Corinthians, poi Rajkovic per 2,5 dal Darmstadt, 2 per Aleesami, 2,5 per Sallai, 700mila euro per Gazzi dal Torino, 2,5 per Zapresic.
Spese: 14,7. Entrate: 19. Saldo: +4,3.

PESCARA — Volti nuovi tutti a zero euro: Bizzarri, Gyomber, Muric, Pepe, Aquilani, Cristante, Manaj, Bahebeck. Ha incassato 9 milioni dal Milan per Lapadula e ne prenderà 5 per Caprari all’Inter. Capitolo riscatti: un milione per Fiorillo, 300mila per Crescenzi, 2 milioni per Biraghi, 4 milioni per Verre, uno per Benali.
Spese: 8,4. Entrate: 14. Saldo: +5,6.

ROMA — Gli 8 milioni per Alisson e i 16,6 per Gerson erano operazioni chiuse da mesi. Spalletti ha avuto Mario Rui costato 9, Juan Jesus per 2 (con riscatto a 8), Bruno Peres per 13,5, Vermaelen in prestito e Fazio con un riscatto a 1,2. Rinnovato il prestito di Szczesny a 500mila euro, riscattato Emerson a 1,8, Rudiger a 9, El Shaarawy a 13, Sadiq a 2,5 e Nura a 2,5. Cessioni: 1 milione per il prestito di Zukanovic, 32 per Pjanic, 500mila euro per Ponce. Arriveranno 7,5 milioni per il riscatto di Sanabria dal Betis, 8,5 per quello di Ljajic dal Torino, 1,5 per Doumbia dal Basilea, 300mila euro per Crescenzi dal Pescara, 500mila per Castan dal Torino e 3,5 milioni per Politano dal Sassuolo.
Spese: 81,1. Entrate: 55,4. Saldo: -25,7.

SAMPDORIA — Ha venduto tanto e bene Ferrero: 4 milioni incassati per De Silvestri, 18 per Correa, 12 per Fernando, 14 per Soriano, 1,8 per Moisander. Sono arrivati Cigarini per 3 milioni, Linetty per 3,5, Djuricic per mezzo milione, Bruno Fernandes per 7, Praet per 9, Budimir per 2 e Schick per 4,5. Pagherà un milione e mezzo per Capezzi al Crotone, 600mila euro per Palumbo alla Ternana e 2,7 milioni per il riscatto di Quagliarella al Torino.
Spese 34,3. Entrate: 49,8. Saldo: +15,5.

SASSUOLO — Quattro milioni spesi per l’acquisto di Letschert e 2,6 per Ragusa. Pagato 3,5 il riscatto di Politano, costerà 2 Iemmello e 4 Ferrari al Crotone. In prestito Ricci dalla Roma e Lirola dalla Juve. Matri a zero. Sono stati ceduti Vrsaljko a 18 all’Atletico Madrid e Sansone a 13 al Villarreal. Trotta e Falcinelli via in prestito al Crotone.
Spese: 16,1. Entrate: 31,2. Saldo: +15,1.

TORINO — Squadra tecnicamente rinforzata e gran lavoro manageriale: il Toro si rafforza tanto e chiude con un attivo di quasi 31 milioni. Sono stati venduti (bene) Glik al Monaco per 11, Maksimovic addirittura per 26 al Napoli, Bruno Peres alla Roma per 13,5. Altri 700mila sono stati incassati per Gazzi dal Palermo, ne arriveranno 2,7 per il riscatto di Quagliarella dalla Samp e 1,25 per Sanchez Mino dall’Independiente. Capitolo acquisti: Hart è in prestito dal City, Barreca è stato pagato 250mila euro, Rossettini 2 milioni, Castan mezzo milione, De Silvestri 4, Valdifiori 3,5, Lukic 1,5, Boyé 2, Iago Falque è in prestito dalla Roma, per Ljajic si verserà un riscatto di 8,5 alla Roma.
Spese: 24,25. Entrate: 55,15. Saldo: +30,9
.
UDINESE — Pochi arrivi e mirati: 3 milioni per De Paul , Kums in prestito, 3 per Fofana, 2,8 per Ewandro, Penaranda in prestito. Dalla cessione di Piris è stato ricavato un milione, da Bruno Fernandes 7 milioni, 4 milioni dal riscatto di Verre dal Pescara e 15 dall’operazione Zielinski col Napoli.
Spese: 8,8. Entrate: 27. Saldo: +18,2.

 

Gazzetta.it

Comments

comments