Giovanni Simeone ha parlato a TgR Toscana, queste le sue parole:

“La Fiorentina per me è un sogno, l’obiettivo è quello di stare qui per molto tempo. Personalmente, vorrei crescere come ho già fatto l’anno scorso, cercando di imparare guardando attentamente i miei compagni. Solo lavorando tanto potrò avvicinarmi ai livelli dei grandi argentini del passato.

Per vedere una viola competitiva ci vorrà del tempo, anche perché siamo una squadra nuova e giovane. Ieri era rigore. Ho sentito il tocco di Miranda e per me era rigore. Però con il VAR sceglie l’arbitro in base a quello che vede.

Per me la partita contro la Sampdoria è una partita importante, ma non sarà un derby. Voglio vincere subito per riscattarci dalla sconfitta contro l’Inter, penso che sia un’opportunità per fare tre punti.

Ai tifosi dico che non mi mancherà mai la voglia di lottare. Sia che giochi bene o giochi male non smetterò mai di avere la garra, la cattiveria”

Comments

comments