27 Gennaio 2022 · 09:04
4.6 C
Firenze

Si chiude l’era di Sky, Dazn prende i diritti in esclusiva della serie A per i prossimi tre anni

Si apre una nuova era televisiva in Italia, le partite del campionato di Serie A saranno trasmesse in esclusiva da Dazn

DAZN trasmetterà le partite del campionato di Serie A nel triennio 2021-2024 dopo aver vinto il bando per l’assegnazione dei diritti TV della Lega Serie A. La piattaforma streaming prenderà il posto di Sky come principale broadcaster del campionato italiano. Il verdetto definitivo, dopo una lunga fase di discussione intorno alle offerte presentate a gennaio, è arrivato a pochi giorni dalla scadenza delle proposte: in assemblea di Lega, l’offerta di DAZN ha ricevuto 16 voti a favore e soltanto quattro contrari (da Genoa, Crotone, Sampdoria e Sassuolo). Per la Serie A si tratta di una svolta storica: per la prima volta sarà trasmessa in toto da un servizio streaming. Sky può tornare in gioco per la trasmissione di tre partite per ogni giornata, ma non in esclusiva.

DAZN ha messo sul piatto 840 milioni di euro a stagione per i prossimi tre anni per i pacchetti 1 e 3 del bando relativo ai diritti TV della Serie A. In sintesi, DAZN trasmetterà tutte le partite del campionato di Serie A, tra cui sette in esclusiva e tre in co-esclusiva per ogni giornata. Un passo avanti importante rispetto allo scenario attuale, stabilito nella precedente tornata di assegnazione dei diritti TV, che ha visto lo sbarco della piattaforma streaming in Italia. DAZN attualmente trasmette tre partite di campionato per ogni giornata, con le restanti sette in esclusiva su Sky. Equilibri che cambiano drasticamente dopo la fumata bianca in assemblea.

DAZN potrà godere del supporto di Tim a seguito di un accordo ufficializzato poche settimane fa, nel quale la telco rientra come “Partner tecnologico e pay tv di riferimento”. Il ruolo di Tim riveste particolare importanza in vista della rivoluzione tecnologica che si prospetta nel prossimo triennio e dei progressi che saranno necessari, anche a livello infrastrutturale, per poter soddisfare una richiesta di banda elevata come quella che può portare con sé il campionato di calcio. DAZN trasmetterà in streaming tutte le partite della Serie A attraverso la propria app, fruibile su smart TV, smartphone, tablet, computer, console di gioco e altri dispositivi. Sarà necessaria una connessione internet adeguata per avere accesso ai contenuti di DAZN, un tema sul quale i club di Serie A hanno a lungo dibattuto, prima di superare definitivamente tutte le remore sul piano tecnico e votare per l’assegnazione dei diritti TV a DAZN. Lo scrive Fanpage

SARRI ALLA FIORENTINA, IL TECNICO CHIEDE MASSIMA AUTONOMIA

Bucchioni: “Sarri vuole parlare direttamente con Commisso: obiettivo concreto a tre anni. Giuntoli…”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO