Momo Sissoko, ex centrocampista fra le altre anche di Fiorentina e Juventus, ha rilasciato un’intervista a Le Parisien: “Lasciai Parigi in comune accordo con il Psg. Avevo appena vissuto una stagione molto complicata, soprattutto a causa di un infortunio, e non rientravo più nei piani di Carlo Ancelotti”.

Prosegue sull’esperienza in prestito alla Fiorentina: “Andai in prestito alla Fiorentina, ma non è andata bene. Ho davvero toccato il fondo in quel momento e rescindere il contratto era la cosa più giusta per tutti. Mi è rimasta molta amarezza per non essere riuscito a dimostrare il mio valore nel PSG”.

Comments

comments