Anselmo Robbiati, intervistato da laziopress.it, ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista della partita che domenica metterà di fronte la Lazio di Simone Inzaghi e la Fiorentina di Stefano Pioli: “I viola hanno cambiato molto in questa stagione, prendendo anche molti stranieri che ancora devono capire bene il gioco della Serie A. Sarà una stagione di alti e bassi, un percorso normale per chi vuole ripartire da un anno zero come hanno deciso di fare a Firenze. Mi auguro che Pioli al più presto possa trovare la giusta quadratura per dare una certa continuità”.

Prosegue sulla Lazio: “I biancocelesti sono due anni che fanno grandi cose, da quando Inzaghi si è seduto sulla panchina. Non è una sorpresa almeno per il sottoscritto. Stiamo parlando di una squadra solida e fisica, con alcuni top player nelle zone più delicate del campo”.

E sulla partita di domenica: “Il calcio ci ha insegnato molte volte che di facile non c’è niente, sicuramente i viola dovranno fare una gara perfetta per uscire imbattuti dall’Olimpico”.

Spende alcune parole anche per il tecnico biancoceleste: “Inzaghi sta facendo un percorso importante. E’ giovane e bravo ha tutta una vita davanti per migliorare. Non mi piace fare paragoni con altri allenatori, ma sono convinto che davanti a sè avrà un futuro radioso”.

E per Pioli: “Stefano ha fatto molto bene a Roma, è molto preparato. Spero che possa aprire a Firenze un ciclo importante”.

Comments

comments