11 Maggio 2021 · 09:35
14.4 C
Firenze

Rinvio per tutelare la salute? La decisione dipende anche da altri quattro fattori

Nel comunicato ufficiale la Lega ha motivato il rinvio dei match «con il susseguirsi di numerosi interventi normativi urgenti da parte del Governo per rispondere a questa straordinaria
emergenza a tutela della salute e della sicurezza pubblica», ma a spingere verso questa decisione ci sono stati anche altri quattro fattori: 1) il no definitivo del presidente della Regione Friuli a disputare ieri anche a porte chiuse Udinese-Fio- rentina, 2) l’esigenza di tutelare gli abbonati e coloro che avevano già acquistato i biglietti per gli incontri poi “blindati”, 3) la volontà di salvaguardare incassi importanti per le società coinvolte, 4) l’interesse di dare un’immagine positiva del nostro calcio nel mondo: vedere Juve-Inter giocata nel deserto in un’ottica di valorizzazione dei diritti tv per l’estero sarebbe stato un autogol. Tutto vero, ma a questa decisione si è arrivati troppo tardi. A riportarlo è Il Corriere dello Sport.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Iachini: “Con me serviva pazienza, sbagliato cambiare. A fine anno strada diversa ma mai dire mai”

Beppe Iachini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Cagliari, queste le parole del tecnico della Fiorentina registrate da TMW Cosa...

Fantacalcio, Vlahovic record-breaker. Sale in cattedra Osimhen, è un Muriel formato Champions

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

CALENDARIO