26 Novembre 2020 · 15:33
14.9 C
Firenze

Pres. Padova: “Con la Fiorentina è Davide contro Golia. Il Franchi ci porta bene. Il motivo..”

Presidente e radiocronista del Padova raccontano il match

Il pres. Boscolo Meneguolo

È giorno di coppa Italia per la Fiorentina che oggi alle 17 al Franchi affronta il Padova capoclassifica nel girone A della serie C. Abbiamo contattato in ESCLUSIVA il presidente dei biancoscudati Daniele Boscolo Meneguolo. 

 

Buonasera Daniele, come vi siete preparati alla sfida con la più quotata Fiorentina?

“Quella di oggi è un fiore all’occhiello della nostra stagione. Sul fronte tecnico è Davide contro Golia. Unico rammarico è giocare in uno stadio così glorioso senza pubblico. È un giorno da ricordare per la nostra società, rende il calcio d’élite come obiettivo più vicino e concreto”.

Anche in campionato siete partiti alla grande. Se l’aspettava?

“Le premesse c’erano, ci eravamo detti all’inizio di restare a lottare con le big fino alla fine. Ma ad ottobre essere già a comandare a pari punti col Süd Tirol è una lieta sorpresa”.

Ha avuto modo di sentire i dirigenti della Fiorentina?

“Non ancora personalmente, ma lo hanno fatto i miei collaboratori. Sarà un onore poter conoscere il presidente Commisso e tutto il nostro staff. D’altronde anche noi abbiamo una proprietà straniera(Joseph Oughourlian.Già azionista di Lens (Francia) e Millonarios (Colombia), è di origini franco-armene ed è fra i creatori del fondo Amber..ndr) e la speranza è tornare almeno in B il più presto possibile”.

Ribery

Nei viola Ribery è convocato e potrebbe giocare. Che effetto fa affrontarlo?

“Da brividi, per lavoro sono spesso in Francia ed ho toccato con mano quanto sia popolare ed amato quanto sia riuscito a fare in carriera. Pensavamo sinceramente che la caviglia lo avrebbe tenuto fuori, ma averlo in campo vale la nostra presenza in campo come un ricordo indelebile. Franck è patrimonio del calcio mondiale. Magari gli chiederemo la maglia a fine partita..(ride ndr.)”.

Il radiocronista ufficiale Ammazzagatti

Gli fa eco ‘the voice’ il radiocronista ufficiale del club patavino, Antonio Ammazzagatti.

“È un peccato non poter essere al Franchi a commentare le gesta dei nostri beniamini, ma non siamo in possesso dei diritti dalla Laga Calcio per trasmettere la coppa Italia. D’altro canto questo stadio ci porta anche bene. Ricordiamo con orgoglio lo spareggio per la permanenza in serie A nel 1993 contro il Genoa. Resterò alla tv a tifare i biancorossi allenati da Mandorlini (diretta Raiplay 16,55)”.

Marco Collini

LEGGI ANCHE: COPPA ITALIA, CHI VINCE STASERA SFIDA LA VINCENTE..

Coppa Italia, oggi Fiorentina-Padova. Chi passa il turno va contro la vincente di Udinese-Vicenza. L’Inter…

 

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Antognoni: “Maradona è il giocatore più forte che ho visto giocare”

Giancarlo Antognoni è intervenuto a fine gara e ha voluto ricordare la scomparsa di Diego Armando Maradona.

Esclusiva, Viola Hardcore. La prima band total – Fiorentina. “Sul palco al ritmo della Fiesole..”

La Fiorentina e la musica, è questo il connubio che un gruppo di ragazzi di Firenze hanno voluto come filo conduttore per il loro...

CALENDARIO