A fine partita a Rai Sport ha parlato Stefano Pioli, queste le sue parole:

“Chiesa oggi è stato sicuramente importante. La squadra ha fatto una prestazione di tenacia e caparbietà contro avversario forte, su un campo difficile. Era una partita che si poteva decidere su un pallone, lo ho detto ai ragazzi. Nel secondo tempo abbiamo sofferto di più specie nelle palle inattive ma siamo stati bravi a metterci tenacia. Abbiamo sofferto quando dovevamo soffrire e ce l’abbiamo fatta.

La partita di Muriel non è stata facile, sia per lui e sia per i nostri attaccanti perchè non riuscivamo a partire l’azione dalla difesa. Luis è un giocatore di talento che può far bene con noi: può fare sia la prima sia la seconda punta. Sta bene e si vede.

Simeone è entrato benissimo: bisogna fare così. Le nostre prospettive? Possiamo migliorarci rispetto al girone d’andata. Dobbiamo fare un girone di ritorno ottimo, non siamo contenti di quanto fatto fino ad ora, dobbiamo fare indubbiamente meglio. Questo risultato è merito del lavoro dei ragazzi: è il giusto merito. Con sacrificio e umiltà possiamo ottenere dei risultati. Già da domenica abbiamo una partita determinante contro la Samp”