Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Sassuolo, queste le sue parole:

“Possiamo giocare con la difesa a tre, dipende dalle caratteristiche del nostro avversario. Il Sassuolo ha subito il cambio in panchina e spero che Beppe faccia bene, ma a partire da dopo domani.

I nostri giocatori sono tutti a disposizione. Saponara sta bene e può giocare ancge dal primo minuto.

Iachini è il compagno con cui ho condiviso più esperienze, anche se non tutte positive. Ottimo compagno di squadra, serio, buon giocatore, lavoratore dentro al gruppo e alla positività dello spogliatoio.

Vogliamo tornare a vincere e so che la squadra farà di tutto per tornare alla vittoria che manca da troppo tempo. L’ho vista lavorare con lucidità e concentrazione. Dobbiamo portare avanti il nostro modo di giocare.

Possono cambiare i vostri giudizi su Simeone ma non cambiano i miei. Contro la Lazio ha fatto un ottimo lavoro anche se deve crescere ma è normale, lui sta dando molto alla nostra fase d’attacco.

Siamo la squadra più giovane della A ed è normale che dobbiamo e possiamo crescere e che nel percorso ci siano alcuni più pronti altri meno ma è altrettanto vero che bisogna mettere in campo prestazioni all’altezza Della nostre qualità.

Credo che la voglia e la propositività del nostro gioco alla pari degli altri ci siano sempre stati, ora bisogna mettere in campo quel qualcosa in più per vincere perché i nostri risultati siano migliori di quelli di oggi perché il limite è minimo”.

Chiesa ci sta dando tanto nella fase offensiva. A Ferrara facendo tutta la fascia è stato comunque il più pericoloso perché ha accentuato l’uno contro uno e gli inserimenti senza palla ma è nella fase offensiva che vogliamo sfruttarlo.

Ho incontrato il vescovo Betori e lui sta facendo molto per il sociale di questa città. Ha promesso di venire presto al centro sportivo”

Comments

comments