L’edizione odierna del quotidiano sportivo Corriere dello Sport-Stadio dedica spazio all’ampio turnover che Stefano Pioli sta mettendo in atto con i giocatori della propria rosa. Il posto fisso non esiste più, e a certificarlo sono i tanti cambi di formazione (ma non di modulo) nelle prime tre gare di campionato. Fra il primo turno di campionato a Milano contro l’Inter e l’ultima trasferta a Verona i giocatori di movimento “superstiti” titolari sono soltanto quattro: Astori, Veretout, Benassi e Simeone. In pratica, uno per linea nel 4-2-3-1. E soltanto uno è arrivato in fondo a tutte e tre le partite ovvero il capitano, unico insostituibile.

Comments

comments