Stefano Pioli ha parlato dopo la sconfitta contro la Sampdoria. Queste le sue parole:

A Sport Mediaset: “Mi aspettavo di più, abbiamo fatto bene solamente l’inizio, abbiamo avuto le situazioni per andare in vantaggio. Siamo stati meno compatti del solito e meno squadra del solito. Sul 2-0 tutto è stato più difficile.

Noi vogliamo fare più punti del girone d’andata. Oggi è iniziato un altro torneo e possiamo fare meglio. Sappiamo di poter fare buone cose. Il campo a Genova oggi non può stare in Serie A, non si può giocare su un terreno del genere nel 2018. Loro però hanno meritato di vincere. Siamo stati squadra fino all’1-0, dopo è diventato tutto difficile, abbiamo perso le distanze e gli equilibri. Siamo stati poco continui anche nelle seconde palle. Abbiamo fatto più fatica.

Se ci sarà la possibilità di migliorare l’organico lo faremo. Abbiamo mostrato buone qualità, dobbiamo imparare dalle sconfitte e dai nostri errori. Oggi non siamo soddisfatti”.

A Rai Sport: “Abbiamo iniziato bene la partita, abbiamo avuto occasioni ma senza concretizzare. Siamo stati in partita fino al 2-0, poi abbiamo sofferto su un campo inadeguato per la Serie A. Sia per noi che per loro, non è una polemica sull’esito della partita. Hanno meritato di vincere

Avevamo già giocato con il 3-5-2, senza Veretout ho cambiato e volevo sfruttare Eysseric tra le linee. Sul primo gol abbiamo perso un duello individuale e negli altri due abbiamo concesso troppi spazi. Ci sono stati troppi errori sia nostri che loro, ma noi non siamo stati in grado di approfittarne”.

Comments

comments