A Radio Bruno ha parlato l’esperto di mercato Alfredo Pedullà: “Era immaginabile che la prima partita sarebbe stata complicata, la Fiorentina rimane un cantiere aperto. Tomovic è stato un fantasma purtoppo, in Serie B ti cambiano dopo 20 minuti. Giocare a tre può essere una strada, poi ci può essere qualcosa dal mercato, anche se sostanzialmente è chiuso. Non credo che una partita faccia cambiare le carte in tavola, l’idea della Fiorentina è di aver chiuso il mercato. Le parole di Freitas? Secondo me è meglio non parlare a volte, quando il più è passato, non ha senso tornare su alcune cose, sopratutto dopo un’estate così complicata. Mercato in uscita? Mati è la situazione più complicata, perchè ha un ingaggio pesante. Comunque Mati, Rebic e Schetino sono operazioni minori, rispetto a tutte le uscite di questa stagione, e ora dovrai trovare dove piazzarli”.

Comments

comments