Ai microfoni di Premium Sport al termine di Lazio-Fiorentina 1-1 parla anche Marco Parolo: “Io penso che sia stato un po’ esagerato l’intervento del VAR e il giudizio sul rigore, Pezzella si butta e non poteva avere il controllo del pallone. È quasi una gamba tesa di Pezzella su Caicedo, non mi pare una situazione chiara, mentre invece c’era un fallo su di me che non è stato sanzionato. Mi è stato tolto completamente l’equilibrio, l’avversario non tocca il pallone”.

Comments

comments