DRAGOWSKI: 6,5, due buoni interventi nel primo tempo. E replica su Lulic nel secondo. Bravo.
GASPAR: 6, complice del vantaggio biancoceleste, si fa perdonare salvando sulla linea Caicedo. Poi offre generosità. (Dal 72’ GIL DIAS 5, non riesce ad essere incisivo).
MILENKOVIC: 6, in ritardo nel goal di Lulic ma cresce nel secondo dimostrando una tranquillità da veterano).
VITOR HUGO: 6,5 imperioso il recupero su Immobile nel secondo tempo, ordinato e preciso.
ASTORI: 6-, croce e delizia. Perde diversi palloni ma a volte è provvidenziale.
CHIESA: 6, il suo destro a giro è un bagliore che meritava più fortuna, poi normale amministrazione.
VERETOUT: 6, potesse correrebbe anche per altri due giorni. Moto perpetuo.
SANCHEZ: 6, perde si qualche pallone di troppo ma lotta come un leone, merita un premio.
BENASSI 5: perde palla nel vantaggio locale, e la sua prova termina a fine primo tempo. Male. (Dal 45’ EYSSERIC: 5, ci si aspetta l’invenzione che non arriva)
SAPONARA 4,5: disastroso nel primo tempo dove perde tanti palloni sanguinosi consentendo alcune ripartenze della Lazio in avanti. (Dal 45’ SIMEONE: 5.5, lotta ma non riesce ad impensierire la retroguardia).
BABACAR: 6, è un Baba volenteroso e guerriero, purtroppo quando poteva calciare nel primo tempo non lo ha fatto…

PIOLI: 5.5, i cambi arrivano al momento giusto sebbene schierare questo Saponara titolare sia molto audace… La Fiorentina non molla mai e si ferma dopo 6 risultati utili tra campionato e coppa.

Gabriele Caldieron

Comments

comments