5 Dicembre 2021 · 18:47
9.7 C
Firenze

PAGELLE VIOLA: DRAGOWSKI (ED IL VAR) TENGONO VIVA LA VIOLA, VLAHOVIC SALVA MONTELLA. CHIESA AZZOPPATO, BOATENG INNOCUO. E PEDRO RESTA IN PANCHINA…

di Stefano Borgi

DRAGOWSKI: 7,5  Sul gol di Borja va dalla parte sbagliata, ma lo spagnolo era troppo vicino. Anche sul gol annullato a Lautaro poteva far poco. Miracoloso, invece, due volte su Lukaku. Se i viola restano in partita è merito suo. Migliore in campo.

MILENKOVIC: 5  La marcatura su Borja Valero è semplicemente inguardabile: morbida, indolente, quasi disinteressata… e fa 1-0 per l’Inter. Poi niente di buono per tutti i 90′. Colpevole. 

PEZZELLA: 5 Il VAR lo grazia sul raddoppio di Lautaro… lasciato solo (e sopratutto non inseguito) a centro area. Mezzo voto in più per l’ultimo duello vinto (all’80’) con Lukaku. Convalescente. 

CACERES: 6  Sbaglia poco e lotta molto. Forse anche lui fuori posizione sul raddoppio virtuale di Lautaro, ma tutto sommato se la cava. Esperto.

LIROLA: 6,5  La catena di destra funziona, e Pol guadagna il fondo spesso e volentieri. Certamente la miglior partita da quando è a Firenze. Intraprendente. 

PULGAR: 5  Purtroppo la convivenza con Badelj continua a non funzionare. Il cileno perde palloni sanguinosissimi, e non incide in nessuna fase della partita. Inutile.

BADELJ: 6  Sul destro da fuori area del 14′, Handanovic fa un miracolo. Poi mantiene un livello accettabile finchè non esce. (dal 66′ BENASSI): 5  non la prende mai.

CASTROVILLI: 6  Solite fiammate che danno speranza, come il tiro del 65′, ben respinto da Handanovic. Infortunato. (dall’82’ EYSSERIC): S.V.

DALBERT: 6,5  Sulla fascia mancina (a differenza della destra) non ha il raddoppio, Castrovilli tende ad accentrarsi, e per tutto il primo tempo viene abbandonato a se stesso. Meglio (molto meglio) nella ripresa, quando offre un paio di cioccolatini al centravanti… che non c’è. Tecnico.

CHIESA: 6  La pedata di avvertimento (intimidatoria) di De Vrij lo inibisce per tutti i 58′ che resta in campo. Nonostante questo nel primo tempo qualcosina combina,,, Sufficienza accademica.  (dal 58′ VLAHOVIC): 8  tocca un solo pallone, a noi basta e avanza. Prodezza. 

BOATENG: 5  Si dà da fare (in verità lo fa quasi sempre) però il mestiere di centravanti è altra cosa. Innocuo. 

VINCENZO MONTELLA: 6  La prestazione non sarebbe stata neppure malaccio, anche se il centrocampo (così com’è composto) non funziona. E poi l’inserimento di Eysseric (e la contemporanea rinuncia a Pedro) gridano vendetta. Però ha pure messo in campo Vlahovic, e allora… Miracolato. 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO