18 Gennaio 2022 · 20:40
5.8 C
Firenze

CorFio, niente Nazionale per Biraghi e Castrovilli. Prandelli pronto a riabbracciare chi ha violato la “bolla”

Ecco cosa dovranno fare al ritorno in Italia i sei che sono andati nelle rispettive nazionali

Con la «bolla» della Fiorentina protratta fino a domani per le positività che si sono susseguite nel gruppo squadra (Callejon e un fisioterapista), Biraghi e Castrovilli devono dire addio alla Nazionale anche per l’ultima gara con la Bosnia. La federazione infatti li ha esclusi dall’elenco dei convocati per rispettare il divieto dell’Asl. Prandelli invece ritroverà tra giovedì e venerdì Milenkovic, Quarta, Caceres, Amrabat, Pulgar e Vlahovic, che invece hanno violato la «bolla» cedendo alle pressioni delle federazioni. Prima della partenza e al rientro in Italia i 6 dovranno sottoporsi a tamponi e stare in isolamento, anche se potranno allenarsi e giocare. Per la violazione dello stop dell’Asl la Procura federale, su segnalazione della Fiorentina, ha aperto un’inchiesta. Un atto dovuto che difficilmente avrà conseguenze vista la confusione tra i protocolli nazionali e quelli della FIFA. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

LEGGI ANCHE, STADIO FRANCHI, PRESENTATO IL PROGETTO DELLA FIORENTINA, ORA IL MINISTERO HA 90 GIORNI PER RISPONDERE

Stadio Franchi, presentato il progetto della Fiorentina, ora il Ministero ha 90 giorni per rispondere

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO