Ecco le parole appena pronunciate dal sindaco Dario Nardella su Radio Bruno Toscana:

“Stadio, mercati generali ed aeroporto sono tre opere strategiche di interesse pubblico che si trovano nella stessa area. Quando avremo la certezza della realizzazione della nuova pista, sapremo che non ci saranno più ostacoli per spostare la Mercafir a Castello e lo stadio al posto degli attuali mercati generali. I tempi sono confermati rispetto alla presentazione del progetto con Andrea Della Valle e Cognigni: il 2021.

Oggi abbiamo una norma dello Stato che ti semplifica le procedure: il Comune può darti la concessione gratuita del terreno edificabile, ma lo stadio lo paga il club al 100%. La società poi dovrà essere brava a realizzare anche una serie di opere che le consentano di rientrare negli anni dell’investimento effettuato. Tanti investitori comunque si sono già fatti avanti, ma non devono trattare con il Comune, bensì con il club. Loro guadagneranno dalla gestione dell’impianto. Dallo stadio puoi avere grossi introiti, ma devi esser bravo a farlo vivere tutti i giorni, proprio come succede a Monaco con l’Allianz Arena: fa degli utili che consentono al Bayern di fare campionati del genere, a prescindere dai diritti tv”.

Comments

comments