“Per la sua famiglia e per i suoi affetti più cari è tremendo. Per tutto il mondo del calcio e per tutto lo sport italiano è terribile. Apprendere notizie così, doverle approfondire, affrontare”. Comincia così il messaggio di cordoglio del Milan per la morte del capitano della Fiorentina, Davide Astori, cresciuto nelle giovanili rossonere. “Davide Astori aveva il sorriso buono e sereno dell’amico che ogni persona perbene sogna di avere al proprio fianco. Un ragazzo innamorato del calcio, un giovane bergamasco che fa i suoi anni nel settore giovanile del Milan”. “Poi – ricorda il Milan nel messaggio – il Pizzighettone, la Cremonese, il Cagliari e tutta la trafila fino alla maglia azzurra. Portata e indossata con quello stile che gli è sempre stato naturale. Per qualche anno in passato ha anche forse accarezzato il progetto di tornare in rossonero. Ma, come giustamente scrive il suo club, il suo ultimo club di una vita breve ma a testa alta, la Fiorentina, anche per tutto il Milan è questo il momento di rispettare il lutto, di vivere intimamente e profondamente una grande commozione e di porgere le più sincere e sentite condoglianze”.

Comments

comments