Miha al veleno: “Berlusconi voleva allenare, il mio esonero non lo ha capito nessuno, inspiegabile”

Intervistato dalla Gazzetta Sinisa Mihajlovic non risparmia stoccate al Milan e a Berlusconi

0
376

Intervista concessa ai microfoni della Gazzetta dello Sport da Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino che è tornato sulla sua avventura al Milan nella passata stagione: “Ho lasciato il Milan in Europa e in finale di Coppa Italia. Poi come è finita la stagione lo sapete. Abbiamo avuto alti e bassi, ma il gruppo era unito e dava il massimo che poteva. Con Galliani avevo un ottimo rapporto. Il mio esonero non l’ha capito nessuno, né i tifosi, né la squadra. Mai ricevute tante telefonate stupite e attestati di solidarietà. Cessione del club di Berlusconi ai cinesi? Immagino quanto gli sia costato. Lui non è stato solo il presidente più vincente al mondo per 30 anni ma anche il primo tifoso del Milan. I problemi nascono quando questi due ruoli non bastano più e si vuole fare anche l’allenatore”.

 

Tuttomercatoweb.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.