25 Settembre 2021 · 02:52
17.7 C
Firenze

Mediacom, aumento del 15,2% nel secondo trimestre. Soldi in più per la Fiorentina?

La Mediacom di Rocco Commisso, vola nei ricavi. Si prospetta un futuro roseo anche per la Fiorentina, almeno nei numeri

mediacom

Un altro trimestre da incorniciare per mediacom

 

98° trimestre positivo per Mediacom, risultato eccezionale per una società privata. Ennesima riduzione del debito, che nonostante l’acquisto della Fiorentina continua a diminuire.
La scelta strategica di spingere su i Broadcast ha ripagato i manager.

Il noto sito Businesswire ha diramato il successo del secondo trimestre del 2021 di Mediacom. Di seguito un estratto dell’articolo.

Risultati combinati di Mediacom per il secondo trimestre 2021*

• I ricavi sono stati pari a $557 milioni, con un aumento del 5,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
• Il reddito operativo prima del deprezzamento e ammortamento (OIBDA) adeguato è stato pari a $251,2 milioni, con un aumento del 15,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
• Il flusso di cassa libero al netto delle imposte è stato pari a $128,8 milioni, con un calo dell’1,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
• Gli utenti raggiunti da linee dati ad alta velocità sono stati 1.468.000, con un aumento del 5,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
• Il debito netto è stato pari a $1,482 miliardi con una riduzione di $508 milioni rispetto al 30 giugno 2020.
• Il tasso di indebitamento netto è stato pari a 1,47x. Al 30 giugno 2020 era pari a 2,88x.

“Mediacom ha ottenuto risultati eccezionali nel secondo trimestre del 2021, tra i quali spicca l’aumento del 15,2% dell’OIBDA adeguato. È il quarto trimestre consecutivo in cui possiamo vantare tassi di crescita che non hanno eguali nel settore e questo straordinario risultato deriva principalmente dalla decisione di passare a una strategia aziendale incentrata sulla banda larga” – ha affermato Rocco B. Commisso, fondatore, presidente e amministratore delegato di Mediacom. “I nostri ricavi crescono di anno in anno da 98 trimestri consecutivi, un risultato eccezionale, che è la prova della determinazione dei nostri dipendenti di fronte alle numerose sfide incontrate negli ultimi 25 anni”.

“Nonostante quest’anno siamo diventati un contribuente importante per il fisco, siamo comunque riusciti a ridurre il nostro indebitamento netto di $232 milioni nella prima metà del 2021. I nostri prestatori continuano a beneficiare del nostro investment grade e alla nostra posizione finanziaria. Il tasso di indebitamento netto di Mediacom è sceso sotto l’1,5x, il più basso della nostra storia”.

A proposito di Mediacom

Mediacom Communications Corporation è il quinto operatore via cavo per importanza degli Stati Uniti e il fornitore leader di banda larga ultraveloce nei mercati più piccoli, principalmente nel Midwest e nel sudest del paese. Attraverso la sua rete multi-fibra, Mediacom fornisce dati ad alta velocità e servizi video e telefonici a circa 1,5 milioni di utenze residenziali e commerciali in 22 stati. Attraverso Mediacom Business, l’azienda fornisce innovative soluzioni di banda larga a clienti del settore pubblico e commerciale di tutte le dimensioni e vende servizi pubblicitari e di produzione con il suo marchio OnMedia. Maggiori informazioni su Mediacom sono disponibili su www.mediacomcable.com.

 

LEGGI ANCHE: TMW, JUVENTUS SU PEZZELLA, CONTATTI IN CORSO CON LA FIORENTINA: LA SUA VALUTAZIONE È DI 8 MILIONI

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO