CHI È M’BALA NZOLA: IL NUOVO POSSIBILE VICE-BABACAR…

0
1867

“Nel pomeriggio la Fiorentina ha battuto la concorrenza e praticamente bloccato Nzola. C’erano tre società di Serie A e un paio di B”. Così ha parlato l’esperto di mercato Alfredo Pedullà ai microfoni di Radio Bruno. Corvino, infatti, essendo in ottimi rapporti con il Francavilla, club pugliese che detiene il cartellino dell’attaccante, è piombato sul giocatore che seguiva da qualche mese, trovando, di fatto, un’accoglienza speciale.

Toccherà solo a Corvino decidere se proseguire e chiudere la trattativa, oppure desistere. Intanto, però, cerchiamo di fare un quadro completo di quello che sarebbe il primo acquisto di gennaio per la prima squadra. M’bala Nzola è nato in Francia nell’agosto del 1996 e, dopo aver giocato nelle giovanili del Troyes (sua città natale) ed in Portogallo per Sertanense e Coimbra, ad agosto è stato portato in Italia dal Francavilla, squadra che attualmente milita in Lega Pro. Punta centrale di ruolo, di lui in Puglia dicono che abbia un fisico straripante, ma che sia anche veloce, nonostante l’altezza non indifferente.

In campionato fino ad oggi ha giocato 14 volte da titolare e 5 da subentrante, collezionando 6 gol e 3 assist. In Coppa, invece, le presenze sono state 3, impreziosite da un gol e un assist. Buoni numeri, dunque, anche se non proprio da capogiro. Il ragazzo, però, ha appena 20 anni, è arrivato in Italia da poco e questi non sono certo elementi da sottovalutare.

In Nzola Corvino ha visto del talento e, qualora decidesse di comprarlo, probabilmente gli lascerebbe terminare la sua stagione in Lega Pro, dal momento che il Francavilla è attualmente quinto e, dunque, candidato a giocarsi un posto per i play off. Senza contare che, per i prossimi cinque mesi almeno, la Fiorentina avrà Kalinic e Babacar nel ruolo di centravanti, due esperti professionisti che rischierebbero di togliere a Nzola tutto lo spazio.

Tommaso Fragassi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.