Lo scorso febbraio l’esperto di calciomercato di Sky Sport Gianluca di Marzio diede l’affare praticamente per fatto e chiuso. Matheus Jesus sarebbe dovuto essere un giocatore della Fiorentina per una cifra vicina ai 2 milioni di euro. Poi non se n’è fatto nulla.

Nel frattempo però il centrocampista brasiliano classe 97 quest’estate è passato dal club del Ponte Preta all’Estoril per 800 mila euro. L’Estoril, proprietaria del cartellino, è una squadra portoghese che in questo momento è ultima in classifica nel campionato del Portogallo. A sua volta il club dell’Estoril lo ha prestato al Santos dove sta giocando attualmente.

Proprio oggi dal Portogallo è arrivata la notizia scritta dal quotidiano À Bola secondo il quale la Fiorentina si sarebbe rifatta in avanti per il centrocampista con 3,5 milioni di euro. Se questa notizia fosse vera il club dell’Estoril farebbe nel giro di pochi mesi una plusvalenza record avendo pagato il centrocampista brasiliano a giugno solo 800 mila euro. Matheus Jesus fino ad ora nel Santos ha giocato solo due partite per un totale di 105 minuti. Pochi minuti che sono bastati al calciatore per quadruplicare il prezzo del cartellino a quanto pare. Un vero e proprio record con due metà partite giocate.

A febbraio l’esperto di calcio sudamericano Gianfranco Cicchetti raccontava così il centrocampista brasiliano Jesus a Radio Blu: “E’ un talento di grande prospettiva, può tranquillamente sostituire uno tra Badelj e Vecino come caratteristiche”

Flavio Ognissanti 

Comments

comments