Arrivato a fine agosto dell’anno scorso come salvatore della patria e protagonista di un ottimo girone d’andata, dopo una sessione di calciomercato estivo dove ha rifiutato varie proposte (colpa anche di un Corvino che l’anno scorso regalò un contratto triennale ad un giocatore allora di 34 anni e mezzo), se ne sono perse del tutto le tracce. Stiamo parlando di Cyril Thereau.

L’anno scorso giocava dove lo fa ora Pjaca, ma si adatta anche al ruolo di prima punta. Allora, diciamo noi, perchè non dargli nemmeno un minuto di fronte a delle prestazioni così sottotono proprio di Simeone e Pjaca? Anche quando Mirallas era infortunato si è dato spazio a Sottil e Vlahovic, un autentico enfant prodige quest’ultimo, per il quale si è scomodato il confronto addirittura con Ibrahimovic, ma comunque sempre un classe 2000.

E’ curioso quindi che essendo rimasto a Firenze, il calciatore francese non venga impiegato nemmeno un centesimo di secondo o no? Ha 35 anni e mezzo, è a fine carriera, ma esattamente un anno fa era considerato il giocatore più funzionale al gioco della Fiorentina, quindi forse ora la sua chance il buon Thereau se la meriterebbe.

Giancarlo Sali

Comments

comments