Al Franchi, per la 30ª giornata di campionato, si affrontano Fiorentina e Crotone. Il rischio di piogge consistenti, annunciato alla vigilia del match, ha inciso negativamente sulla prevendita visto il numero dei tifosi presenti sugli spalti mentre il terreno di gioco si presenta in ottime condizioni.

Pronti via e dopo appena due minuti di gioco la Fiorentina è subito avanti: Veretout impatta al volo da fuori con Cordaz che non riesce a trattenere, sulla respinta si avventa Simeone che fulmina l’estremo difensore e rompe così il lungo digiuno. La squadra di Pioli continua ad attaccare e poco dopo è Maxi Olivera, accuratamente servito da Saponara lungo l’out di sinistra, a battere a rete, trovando però la pronta respinta del portiere ospite. Al 22′ si fa vedere anche il Crotone con Benali che, dopo essersi liberato all’interno dell’area di rigore, prova a sorprendere Sportiello con un destro a giro che si perde di poco a lato. Ancora Fiorentina al 36′ quando un ispiratissimo Saponara da il via ad un azione che lui stesso concluderà con un debole destro agilmente bloccato dal portiere.

Pochi sussulti da qui al termine ed il primo tempo, dopo un minuto di recupero, si conclude con la Fiorentina meritatamente in vantaggio sul Crotone.

Ricci, Mandragora, Stoian, Cristoforo, Pezzella e Veretout fin qui sul taccuino di Valeri.

Gianmarco Biagioni