La rivoluzione di Pioli a Moena, dal tavolo comune per tutti alla disponibilità sui social per le interviste

Piccoli grandi cambiamenti rispetto al suo predecessore Paulo Sousa, così Pioli, in attesa di un grande colpo, plasma la sua Fiorentina

Stefano Pioli è il protagonista dell’estate gigliata, in attesa del colpo, di livello si spera, di mercato gigliato. A Moena si è rivista l’allegria, dopo la cupezza del portoghese, così come l’apertura a stampa e pubblico ed una grande disponibilità anche sul piano dei social network. E poi le novità con il gruppo: dai colloqui con i leader, da ritrovare dopo le partenze di Gonzalo e Borja Valero, fino al tavolone unico a mensa, che è andato a sostituire la politica dei “tavolini”, inneggiante più alla divisione che all’unione. E’ partita la nuova era insomma e Pioli ne è l’esponente e il garante massimo, il vero colpo di mercato fino a questo momento.
La Gazzetta dello Sport

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments