Tornano i tamburi in curva. Via libera da parte della questura per consentire l’ingresso in Fiesole un elemento fondamentale per sostenere la squadra sin da questo primo impegno casalingo con la Sampdoria. Per il momento, la digos ha autorizzato gli strumenti per cui era stata presentata domanda. Ovviamente, per il prosieguo della stagione, dovranno rimanere un numero esiguo, che garantisca la fruibilità dello stadio da parte del resto degli spettatori. Ma è comunque un buon segnale, sia da parte delle autorità, nell’ottica di un ritorno a un tifo passionale e genuino, che da parte degli stessi ultrà, che non faranno mancare il proprio appoggio a chi va in campo.
La Nazione

Comments

comments