Nell’edizione odierna de La Gazzetta Dello Sport si parla del nuovo idolo dei tifosi viola Jordan Veretout. Il giocatore messo in paragone a Barella nel pre Cagliari-Fiorentina, viene analizzato per le sue caratteristiche tecnico-tattiche, questo quanto si evince dalle pagine della rosea:

Veretout è entrato da subito nel cuore dei tifosi viola. Dopo un’estate tormentata passata a mugugnare, Firenze si è ritrovata un degno erede di Vecino passato all’Inter. Veretout ha gamba e polmoni, ma non scherza nemmeno palla al piede. Calcia bene verso la porta sia col destro che col sinistro, ed è abile sulle punizioni e sta crescendo sui tempi di inserimento in area di rigore. I 5 gol in 18 partite ufficiali con la maglia viola sono lì a testimoniarlo. Il francese può ricoprire inoltre, tutti i ruoli del centrocampo. In un centrocampo a due come mediano, mentre come interno o registra in una soluzione a tre.

Comments

comments