18 Gennaio 2021 · 11:11
-0.7 C
Firenze

La formazione di Iachini, fa fuori Badelj e mette dentro Benassi. Castrovilli più vicino alla porta

Nei venticinque convocati per Bologna c’è ovviamente Federico Chiesa, ma c’è anche Rasmussen dentro un gruppo folto in cui manca solo Franck Ribery. E ci sono le certezze del nuovo allenatore della Fiorentina che ha deciso di puntare ad un mix di esperienza e gioventù lasciando la seconda caratteristica soprattutto dal centrocampo in avanti per inventarsi qualcosa e dare più incisività alla fase offensiva alquanto sterile. La scelta più significativa è proprio nel mezzo dove tra Pulgar e Badelj ad avere la meglio è stato l’ex della partita con esclusione del croato dall’undici titolare: gioca così Benassi che insieme a Lirola e Dalbert esterni, più Castrovilli un po’ mediano e molto trequartista proprio per l’esigenza succitata di aumentare il peso specifico in avanti, va a comporre il reparto mediano. Se sarà 3-4-1-2 o più canonicamente 3-5-2 lo deciderà poi il corso della gara, ma di sicuro Iachini vuole una Fiorentina più propositiva e incisiva, e in quest’ottica molto possono aiutare la capacità di inserimento palla al piede e la qualità di Castrovilli alle spalle delle punte. Lo riporta il Corriere dello Sport.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Nazione, Nardella pensa ancora al restyling del Franchi: seguirà il modello del Dall’Ara di Bologna?

L'incontro tra Dario Nardella e Rocco Commisso è stato rinviato a data da destinarsi. Oggi il sindaco di Firenze presenterà le sue considerazioni sul...

Nazione, la Fiorentina tenta il doppio colpo dal Parma: nel mirino Inglese e Gervinho

In questo mercato di gennaio la Fiorentina sta cercando rinforzi. Il ds Daniele Pradè e Joe Barone dovranno cercare di accontentare Cesare Prandelli. Si...

CALENDARIO