La Fiorentina ha deciso, senza 50 milioni Kalinic non parte. Nessuno sconto sulla clausola

Il club cinese se vuole il centravanti croato deve pagare la clausola sul contratto di Kalinic. Solo in questo caso la Fiorentina lo lascerà andare

Firenze, stadio Artemio Franchi, 22.12.2016, Fiorentina-Napoli, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

La Gazzetta dello Sport parla del caso Kalinic. Sono giorni decisivi per il suo futuro. L’attaccante croato è stato regolarmente convocato per la gara di oggi con il Chievo in Coppa Italia. Al giocatore sono stati prospettati una quarantina di milioni d’ingaggio per i prossimi quattro anni: logico che sia tentato di andare via dall’Italia. Il Tianjin Quanjian ha puntato forte su Kalinic, spinto dal giudizio del tecnico Fabio Cannavaro. Far quadrare un affare di questa portata richiede obbligatoriamente molti passaggi, compreso magari quello di convincere la Fiorentina (durissima) a concedere uno sconto sulla clausola (da 50 milioni) inserita qualche tempo fa. Dalla Cina trapela grande ottimismo sulla riuscita dell’affare, da Firenze nessuno commenta.

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments