La Fiorentina costruisce e passa meritatamente in vantaggio, contro il Wolfsburg decide il gol di Kalinic

Ritmi blandi e poche occasioni nel primo tempo della seconda amichevole della tournée tedesca

0
297
Firenze, stadio Artemio Franchi, 13.05.2017, Fiorentina-Lazio, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Partita equilibrata quella tra Wolfsburg e Fiorentina, valevole per la seconda gara amichevole della tournée tedesca dei viola, che dopo un brillante avvio si è progressivamente spenta, in linea con i ritmi tipici del calcio d’agosto.

Parte forte la Fiorentina e dopo appena 90” arriva la prima occasione degna di nota: è infatti sugli sviluppi di un calcio d’angolo, calciato da Veretout, che Kalinic svetta più in alto di tutti trovando però la pronta respinta di Casteels. Al 12′ si vede di nuovo la Fiorentina con Carlos Sanchez che, dal limite dell’area, libera il sinistro senza però riuscire a sorprendere l’estremo difensore della squadra di casa. Al 37′ arriva il primo grande brivido per i viola con Bazoer che, con Sportiello leggermente fuori dai pali, tenta la soluzione dalla lunghissima distanza con il pallone che però sfiora di poco la traversa e si perde sul fondo. Passa un minuto ed arriva il vantaggio viola con Kalinic che, servito precisamente da Veretout, scavalca il portiere con un preciso tocco sotto.

La prima frazione di gioco tra Wolfsburg e Fiorentina si conclude quindi con la squadra di Pioli modernamente in vantaggio grazie alla zampata di Kalinic.

Gianmarco Biagioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui