10 Luglio 2020 · 22:16
30.8 C
Firenze

“La contestazione non aiuta la squadra, ma i tifosi hanno il diritto di contestare. I ragazzi non sono tranquilli. La cena…”

Vincenzo Montella ha parlato alla vigilia di Fiorentina-Milan, queste le sue parole:

“La squadra sta lavorando, solo insieme possiamo uscire da queste difficoltà. Siamo ancora dispiaciuti dal risultato di settimana scorsa. da quando sono qui la squadra ha sbagliato solo la partita con il Sassuolo. Le altre sono state giocate non sufficientemente bene sennò non avremo perso”.Sono calciatori che hanno qualità maggiori in termini realizzativi di quanto hanno dimostrato fino ad ora. È inverosimile che la squadra abbia fatto solo due gol in cinque partite soprattutto ripenso alle partite contro Empoli, Juventus e Atalanta. Anche perché creiamo tanto. Simeone e Muriel poi hanno il gol nelle corde

Il punto non mi interessa molto. Lo faremo, anzi, ne faremo di più. Dobbiamo dare di più, non credo che questi giocatori abbiano perso tanto come nell’ultimo tempo. Mi interessa fare punti più per l’orgoglio che per la classifica”.

Il mio sogno da bambino era giocare nel Milan e allenare nel Milan. Nell’infanzia incosciamente tifavo Milan, poi mi sono ripreso (ride ndr) in rossonero ho vinto un trofeo con i rossoneri ma adesso penso solo alla mia Fiorentina che rappresenta presente e futuro.

Stanno tutti bene, ci aspettiamo che il pubblico ci segua e ci sostenga. La cena è andata bene, niente da segnalare. Dobbiamo giocare con leggerezza sapendo di passare attraverso tante difficoltà. Il Milan si gioca la Champions quindi noi dobbiamo stare uniti e portare a casa punti.

Quando venne prese Gattuso per il Settore giovanile del Milan dissi io ai dirigenti rossoneri che se un giorno qualcuno mi avesse dovuto sostituire avrei preferito Gattuso. Lo saluto con grande piacere e mi auguro di salutarlo con più piacere anche domani

Non aiuta. Poi il tifoso civilmente fa quello che sente. Quando un tifoso esprime la propia contestazione con civilità non posso dire niente. Di certo non posso dire che aiuta”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

“Alia Guagni ha lasciato Firenze perché dilettante, all’estero sei professionista. Neto gran colpo”

Martina Angelini, giornalista di Sky Sport specializzata sul calcio femminile e voce tecnica per la diretta tv delle partite, è intervenuta in diretta nel corso della...

Da Napoli, Giuntoli lavora per Pezzella, è lui il difensore che vuole regalare a Gattuso

A Radio Kiss Kiss hanno rilanciato diverse indiscrezione sul capitano della Fiorentina Pezzella. Secondo l'emittente, il Napoli stia seguendo da vicino la situazione del...

CALENDARIO