«Partite impossibili non esistono». Inizia da qui Pioli per raccontare Napoli-Fiorentina di domenica prossima, poi però aggiunge: «La squadra di Sarri nelle ultime 50 partite ha perso solo con City e Juventus e che dovremo soffrire tanto è una certezza. È un calcio spettacolare fatto di qualità, semplicità e velocità. Si muovono così bene che i passaggi sono sempre vicini e veloci. Noi però dobbiamo scendere in campo convinti delle nostre possibilità e di poterli mettere in difficoltà. Dobbiamo essere compatti e intensi fino al triplice fischio. Insigne? Ha grandissime qualità e se non ci fosse sarebbe più facile. Forse…perché poi c’è tutto il collettivo pericoloso».

«Purtroppo per noi e per gli altri – aggiunge Pioli a Sky – credo che quest’anno ci siano cinque squadre di un altissimo livello. Solo la Juve ha perso una volta con le altre quindici del torneo, altrimenti le cinque che stanno davanti stanno facendo un campionato a sé e corrono molto veloci. Da spettatore è davvero un bel campionato. Anche l’Inter che lotta per i vertici non mi sorprende perché ha forza, organico e un allenatore al punto più alto della carriera». (Corriere dello Sport).

Comments

comments