Ansia Bernardeschi in casa Juve. Nel derby l’attaccante bianconero ha riportato una distorsione del ginocchio sinistro con interessamento dei legamenti e in settimana erano attesi ulteriori accertamenti per valutare l’entità dell’infortunio. A causa dell’infiammazione e del gonfiore dell’articolazione la risonanza però è stata rinviata, facendo scattare l’allarme a Vinovo. Uno slittamento imprevisto, che potrebbe allungare ulteriorimente i tempi di recupero di Bernardeschi, tantoc he lo stesso Allegri ha ammesso che potrebbe essere operato.

In un primo momento si era parlato di almeno un mese di stop per l’ex della Fiorentina, ma ufficialmente i medici bianconeri non si sono mai sbilanciati sulla questione. Per capire l’esatto interessamento dei legamenti, infatti, è necessario effettuare altri esami clinici. A patto che vi siano le condizioni. Altrimenti occorre attendere, rimandando ogni discorso sull’entità dell’infortunio e sui relativi tempi di recupero. A Vinovo la situazione è monitorata giorno dopo giorno e appena il ginocchio di Bernardeschi si sgonfierà verrà sottoposto a risonanza magnetica. Ci vorranno, però, altri venti giorni. Solo allora si avrà il responso finale. Ma l’impressione è che possa essere una cosa più grave del previsto, tanto da dover finire sotto i ferri.

fonte sport mediaset

Comments

comments