30 Settembre 2020 · 04:54
13.2 C
Firenze

Ilicic segna un gol pazzesco e fa anche tripletta. Il Torino di Mazzarri perde 7 a 0 in casa contro l’Atalanta

Si è da poco conclusa la sfida fra Torino-Atalanta. Risultato clamoroso della Dea, che ha rifilato 7 reti al Toro. Tripletta di Ilicic, doppietta di Muriel e reti di Gosens e Zapata.

Mazzarri schiera Berenguer alle spalle delle due punte, Belotti e Verdi mentre sulle corsie laterali agiranno De Silvestri e Laxalt. In mezzo al campo Lukic con Meita, difesa a tre con Djidji, N’Koulou e Izzo. Nell’Atalanta non c’è Caldara, al suo posto Djimsiti a formare il terzetto difensivo con Toloi e Palomino. Davanti invece l’artiglieria pesante con Gomez alle spalle di Ilicic e Zapata.

L’Atalanta parte bene, complice anche un atteggiamento troppo passivo del Torino che lascia giocare la Dea. Al minuto numero 18 arriva il meritato gol del vantaggio, con il solito Jospip Ilicic: Laxalt si addormenta sul pallone favorendo il grandissimo recupero da parte di Palomino.

Il difensore guadagna il fondo e mette un pallone sul secondo palo che Ilicic deve solo spingere in rete. Il Toro fatica, l’Atalanta davanti fa quello che vuole. Toloi e Freuler sfiorano il raddoppio, fermati da un super Sirigu. Il portiere granata, l’unico a salvarsi dei suoi, non può niente sulla magia di Gosens: il tedesco, sugli sviluppi di un corner, calcia al volo da fuori area e batte l’estremo difensore granata.

Gara chiusa dopo appena 45 minuti, l’Atalanta trova anche il terzo gol. Ilicic viene trattenuto in area di rigore, l’arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto. Zapata dagli undici metri non sbaglia, il primo tempo finisce così, con la Dea che esulta per la terza voltaL’Atalanta nella ripresa non si ferma e continua a spingere sull’acceleratore. In una manciata di minuti Ilicic segna altri due gol: prima un calcio di punizione spettacolare battuto da centrocampo, poi un gol da attaccante vero in area di rigore, su perfetto assist di Gomez. Lo sloveno si porta a casa il pallone.

Tutto finito? Assolutamente no, perché l’Atalanta nel finale riesce a segnare altri due gol, entrambi portano la firma di Muriel. Il colombiano prima trasforma il calcio di rigore conquistato da Toloi, poi qualche secondo più tardi manda in rete su assist perfetto di Gomez. Termina 7-0 in favore della Dea, con il Toro che chiude addirittura in 9 uomini.

Tuttomercatoweb.com

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Di Marzio, il West Ham per Milenkovic ha offerto 25 milioni. La Fiorentina aspetta la miglior proposta

Le ultime stagioni in viola lo hanno consacrato come uno dei difensori più interessanti del nostro campionato e un pezzo da novanta in casa Fiorentina. Non...

Chiesa alla Juventus, prestito oneroso e 55 milioni alla Fiorentina in 2 anni

Federico Chiesa è sempre più vicino a diventare un nuovo giocatore della Juventus. Si è sbloccata la trattativa tra la società viola e quella...

CALENDARIO