23 Giugno 2024 · Ultimo aggiornamento: 16:52

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Il retroscena, colpo Amrabat ecco come la Fiorentina ha battuto la concorrenza di Napoli ed Inter
Rassegna Stampa

Il retroscena, colpo Amrabat ecco come la Fiorentina ha battuto la concorrenza di Napoli ed Inter

Redazione

1 Febbraio · 13:21

Aggiornamento: 1 Febbraio 2020 · 13:21

Condividi:

L’operazione maggiormente difficile del mercato invernale viola è stata quella che ha portato Amrabat per la prossima stagione. Il club viola lo ha strappato a club importanti come Inter e sopratutto Napoli. Come riporta il Corriere Fiorentino, Daniele Pradè iniziò a tessere il suo capolavoro il 24 novembre 2019, al termine della gara, persa, contro il Verona. Il Dirigente viola prese il giocatore da una parte: “Stiamo già pensando al prossimo anno, vogliamo costruire una squadra da Europa e tu dovrai esserne una colonna”. Questo, era più o meno il sunto del discorso fatto dal DS al giocatore.

Da quel momento Amrabat non ha fatto altro che pensare alla Fiorentina. Il dirigente viola non ha mai mollato nonostante il Verona avesse trovato l’accordo con il Napoli. Forte di quella promessa incassata in autunno, ha continuato a lavorare. In silenzio, fingendosi pessimista, senza alimentare speranze.

Fino alla serata di giovedì quando è arrivato il momento di giocarsi il tutto per tutto. Ha incassato un ultimo, sempre più convinto sì da Amrabat e ha presentato un’offerta al Verona: 15 milioni più 2 di bonus. “No, il Napoli ne offre 17 più 2” la risposta. Il club azzurro si era spinto fino a 18. Per il giocatore, De Laurentiis aveva pronto un contratto da 2 milioni netti contro il milione e sette proposto dai viola. Erano quasi le 3 della notte tra giovedì e venerdì e a quel punto ecco entrare in scena Rocco Commisso. E’ stato lui, d’accordo con Joe Barone, a volere l’ultimo rilancio. Quello buono per pareggiare l’offerta del Napoli e strappare così il giocatore al Verona

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio