Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, i Della Valle fanno sapere che non mollano, non vendono la società (a Firenze invece ci sono molti che ancora lo sperano) e che sono pronti a ripartire. Ma le domande non mancano a cominciare dall’allenatore, con l’identikit che porta a Pioli e Di Francesco. Il primo garantirebbe maggiore esperienza e minore forze esterne che potrebbero portarlo via qualora facesse bene, il secondo magari sarebbe più entusiasta della possibilità. Basterebbero a garantire un bagno di credibilità? Stimati sì, capaci di trascinare l’entusiasmo no. C’è poi la questione Bernardeschi: sul rinnovo per adesso tutto tace e le tantissime sostituzioni e le panchine non lo hanno messo di buon umore.