Hagi tornato in patria sta facendo molto bene. Il padre ha dunque motivo di farsi sentire nei confronti del club viola, ed è tornato all’attacco: “Ianis è stato ricercato da cinque squadre quando ha lasciato la Fiorentina, due di loro militano nel campionato italiano e tre di loro erano in campionati molto importanti. Ho deciso di investire su di lui perché è un grande giocatore e in due o tre anni l’investimento sarà ampiamente ripagato. Aveva solo bisogno di giocare. Quando ho visto come si è comportato il direttore tecnico della Fiorentina con me (Corvino ), il direttore della Fiorentina, non la Fiorentina – specifica  – ho preso la decisione di riportarlo indietro. Ianis voleva una sola cosa: “Voglio giocare!”.