Vincenzo Guerini è stato intervistato dal Corriere fiorentino, dove ha parlato di Giuseppe Rossi e del suo ultimo infortunio:”Ho letto tutto, ho seguito, ho visto anche il video dell’azione, lì per lì quasi non ci volevo credere: dopo tanti problemi al ginocchio destro, ora anche il sinistro. Appena ho saputo mi si è stretto il cuore, non nego che mi sia anche scappata una lacrima. Lo dico sinceramente, dopo così tanta sfortuna non so dove possa trovare la forza per ricominciare ad allenarsi da solo, ripartire con la fisioterapia e i mesi di duro lavoro in palestra. Anch’io ai miei tempi non volevo mollare, volevo sfidare la logica e provare a tornare in campo. Ero disperato all’idea di non giocare più, non ci ho dormito la notte almeno fin quando ho compiuto 35 anni. Se Giuseppe non vuole gettare la spugna lo capisco, significa che quello spirito battagliero che gli ho visto negli occhi ai tempi in cui eravamo insieme alla Fiorentina, è rimasto lo stesso”

Comments

comments