Gli schiaffi della Sampdoria dovrebbero essere utili per fare qualcosa sul mercato. Ma difficilmente arriverà qualcuno

Da riconoscere alla squadra di Pioli solo la buona volontà e la voglia di lottare. Ma gli errori sono tanti e servono rinforzi

0
243
Firenze, stadio Artemio Franchi, 27.08.2017, Fiorentina-Sampdoria, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com Simeone

Un film già visto. Due errori macroscopici in difesa e la Fiorentina va giù. Dopo gli inciampi di Hugo a Milano, ecco la papera di Sportiello e il solio, puntuale errore di Tomovic. La prima al Franchi insomma è una delusione, anche perché la spinta del pubblico viola avrebbe meritato un finale diverso. Gli schiaffi doriani potrebbero essere utili soprattutto se certi campanelli arrivassero alle orecchie della società, ma difficilmente gli ultimi giorni di mercato regaleranno sussulti viola. Sarà un anno tutto in salita insomma, anche se alla squadra di Pioli va almeno riconosciuta la buona volontà, il carattere. Caratteristica che l’anno scorso pareva perduta e che in questa stagione servirà parecchio.
Corriere fiorentino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui