Giornata di presentazione per il portoghese Gil Dias, queste le sue parole:

“Sono qui perché al Monaco non avevo grandi opportunità. Qui posso farlo: è un club con una grande storia e spero di portare grandi vittorie alla Fiorentina”.

La partita di domani è difficile, anche se amichevole. Conosciamo il valore di una squadra con giocatori di livello mondiale, e questo può aiutarci a crescere”.

Sulla possibilità di giocare esterno a centrocampo:“Posso giocare laterale di centrocampo, e vedremo a seconda delle esigenze del mister. Un grande orgoglio stare qui La Fiorentina è giovane ed è facile integrarsi”.

Sull’obiettivo personale: “Giocare più partite possibili e segnare più che posso. Inoltre spero che la Fiorentina possa fare una buona stagione”.

San Siro? L’impatto è stato incredibile e non lo dimenticherò. Credo di aver fatto una buona partita ma ho perso tanti palloni, quindi si può sempre migliorare”.

La mia referenza principale è Rui Costa, non potrebbe essere altrimenti. Prima di venire qui ho parlato con Gaspar, che mi ha convinto a venire qui in questo ambiente. So cosa vuole. Migliorerò poco a poco”.

 

Comments

comments