Un anno fa, di questi tempi, la Fiorentina scopriva Federico Chiesa. Oggi è il turno di un altro figlio d’arte, Ianis Hagi. Nell’amichevole di ieri il talento rumeno è stato fra i migliori in campo, segnando due gol e confezionando palloni d’oro per i compagni. Dopo un anno a studiare il calcio italiano e a potenziarsi Hagi è pronto a giocarsi le sue carte.

A scriverlo è il quotidiano sportivo La Gazzetta dello Sport

Comments

comments