3 Dicembre 2020 · 04:30
5.2 C
Firenze

Gazzetta, la Fiorentina ha segnalato alla procura federale i giocatori che hanno rotto la “bolla”

Viola costretta a lasciar partire i propri calciatori perchè messa tra due fuochi

Nessuna schiarita sul caso dei mancati permessi delle Asl ai calciatori che devono raggiungere le loro Nazionali per amichevoli, Nations Cup e qualificazioni europee. Anzi. C’è pure una specie di caso Ronaldo bis con la decisione dei giocatori della Fiorentina (Milenkovic, Vlahovic, Quarta, Amrabat e Caceres, che partirà però solo stamattina) di lasciare l’Italia senza attenersi alla prescrizione dell’Autorità sanitaria locale di rimanere in bolla. Un caso simile a quello accaduto in casa juventina subito dopo la sfida mancata con il Napoli, e su cui sia la procura federale sia quella della repubblica di Torino hanno aperto un fascicolo. In qualche modo la storia si ripete: la Fiorentina, infatti, ha compreso la decisione dei giocatori visti gli impegni ravvicinati delle Nazionali, ma ha segnalato alla procura federale il caso della rottura della bolla. Peraltro il club viola si è trovato fra due fuochi perché un eventuale no al viaggio in Nazionale avrebbe comportato un divieto di impiego per la prossima partita di campionato come da regolamento Uefa. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

LEGGI ANCHE, CORSPORT, PRANDELLI NON SI È PERSO UN SECONDO: SUBITO SUL CAMPO VERSO IL 4-2-3-1

CorSport, Prandelli non si è perso un secondo: subito sul campo verso il 4-2-3-1

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pradé: “Sono responsabile, covid ci penalizza. Cutrone scelta tecnica. Montiel esubero”

Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè è intervenuto su Rtv38 al Salotto dello Sport, queste le sue parole che hanno toccato tutti i...

Nappi: “Non esiste più l’attaccamento alla maglia. Bisogna lottare per il contratto dell’anno dopo”

Marco Nappi è intervenuto ai microfoni di Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio, per parlare della situazione in casa Fiorentina

CALENDARIO