21 Ottobre 2021 · 03:18
13.4 C
Firenze

Gasperini: “Ilicic non ci sarà contro la Fiorentina. Paolo Rossi incontrato a Firenze per la prima volta”

Gian Piero Gasperini ha parlato della sfida contro la Fiorentina dopo la vittoria in Champions League che ha portato la formazione bergamasca agli ottavi

Gasperini ha parlato alla vigilia di Atalanta-Fiorentina, queste le sue parole registrate da TMW:

“Non è che prima non pensavamo al campionato, è che la Champions occupa tante energie. La qualificazione era un traguardo immediato, per quello c’è stata un’attenzione maggiore nelle partite europee, ma abbiamo sempre cercato di dare il meglio in tutte le gare. Ora abbiamo la testa al campionato fino a fine febbraio”.

Un ricordo di Paolo Rossi?
“È una parte della nostra gioventù che se ne è andata. Io personalmente ho conosciuto Rossi a 12 anni, in un torneo a Firenze. Noi giocavamo sotto età, fece un torneo fantastico”.

La Fiorentina è in una situazione molto complicata. Come vorrà approcciare questa gara?
“Ogni gara è un rischio, è un’ottima squadra. È una squadra di assoluto valore, si è visto ad esempio a Milano contro il Milan. Il tutto fa parte della difficoltà del nostro campionato, il blasone conta poco visto che ci sono partite difficoltose. Sotto questo aspetto ci prepareremo per affrontarla al meglio”.

C’è maggiore maturità?
“Nelle ultime sei partite abbiamo fatto cinque punti, è una media da retrocessione. Ci sono state delle difficoltà realizzative, prima compensavamo con qualche gol in più. Il calcio si evolve sempre, anche in base alle caratteristiche in quel momento dei giocatori. Non sono delle macchine, non hanno sempre gli stessi giri. Poi viene fuori Pessina o altri che stanno facendo bene e giocano loro”.

Può dirci qualche cosa sugli infortunati?
“Pasalic non sta bene, anche se è rientrato oggi. Miranchuk non è ancora disponibile, speriamo domani o da lunedì. Ilicic non si è allenato perché aveva mal di gola, per domani non ci sarà. Caldara si sta riprendendo abbastanza bene, ci vorranno altri venti giorni. Ruggeri ha qualche fastidio, non credo sia convocabile”.

Ci sarà bisogno di tanto o poco turnover?
“Tutte e quattro le squadre giocheranno lo stesso numero di partite. Io cercherò sempre di mettere la squadra migliore, sto pensando alla partita di domani non a quella con la Juventus. Pessina era infortunato, ad esempio, poi si è conquistato il posto sul campo. Hanno giocato tutti i componenti della rosa, tutti hanno avuto delle occasioni. Poi le opportunità te le conquisti con le prestazioni, non distinguo nemmeno chi entra dall’inizio o a partita in corso. Non ci sono riserve o titolari. Sutalo? Non mi sta dando le risposte, altrimenti avrebbe giocato di più”.

PRANDELLI: “BONAVENTURA E’ UN TITOLARE. STADIO? A BERGAMO FATTI, A FIRENZE POLEMICHE”

Prandelli: “Bonaventura è un titolare. Stadio? A Bergamo fatti, a Firenze polemiche”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO