29 Ottobre 2020 · 08:29
10.9 C
Firenze

Fiorentina, non serve protestare ad alta voce, bisogna farlo a bassa voce nelle stanze giuste

Commisso aveva pesantemente accusato il sistema pubblicamente ma nulla è cambiato

Firenze, stadio A.Franchi, 30.11.2019, Fiorentina-Lecce, foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Serve solamente protestare a voce bassa nelle giuste stanze, senza tanti attacchi pubblici. Dal punto di vista arbitrale è sicuramente stano un anno sfortunato per la Fiorentina, il culmine ieri, con la decisione di Chiffi di dare il rigore alla Roma dopo che egli aveva toccato durante l’azione giallorossa il pallone. Non sono state per nulla ascoltate le proteste viola. Commisso aveva attaccato il sistema, anche pubblicamente, ma nulla, gli effetti sono stati tutt’altro che produttivi. Protestare contro gli arbitri non serve ma la Fiorentina deve farlo nel giusto posto. Lo scrive La Nazione.

La Fiorentina potrebbe chiedere la ripetizione della partita, disastroso Chiffi

CONDIVIDI

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI ARTICOLI

Messi illumina lo Stadium, il Barcellona umilia la Juventus. Disastro Bernardeschi, il racconto della partita

Barcellona corsaro a Torino, 2-0 alla Juve Come sarebbe finita con Cristiano Ronaldo? È una domanda che la Juventus non può porsi, perché l’assenza del...

CALENDARIO