È fatta, Montella è il nuovo allenatore del Milan. Ingaggio da top

Il giro di panchine si è concluso. L'ex viola lascia la Samp e approda al Milan, Giampaolo al suo posto

0
911

Virtualmente si può definire l’allenatore del Milan, nella pratica siamo al giro finale: l’ultimo nodo da sciogliere è la clausola che lega Vincenzo Montella alla Sampdoria. E su questo terreno i lavori sono segnalati in corso e ben avviati. Da questo pomeriggio l’Aeroplanino è da considerarsi il nuovo allenatore dei rossoneri, dopo il passo indietro di Cristian Brocchi degli ultimi giorni.

LA STRETTA DI MANO — Nel pomeriggio, infatti, l’a.d. del Milan Adriano Galliani ha raggiunto l’accordo con il rappresentante di Vincenzo Montella. I due si sono visti a Casa Milan e in un paio d’ore hanno definito anche gli ultimi dettagli: Montella è pronto a firmare con il Diavolo un contratto biennale da 2,3 milioni di euro. Galliani ha informato Silvio Berlusconi dell’accordo.

L’ULTIMO SCOGLIO — Prima di arrivare ai comunicati ufficiali, resta da compiere l’ultimo passo. Ovvero trovare l’intesa anche con la Sampdoria che ha ancora Montella sotto contratto e con lui ha una clausola rescissoria da 1,1 milioni di euro. Oggi i blucerchiati hanno bloccato Giampaolo, ai saluti con l’Empoli, designato come il dopo-Montella nella Genova sponda blucerchiata, e intanto hanno aperto il tavolo di trattativa con il Milan e con il rappresentante di Montella per sciogliere anche l’ultimo nodo. Mai come in questo momento Montella è a meno di un passo dalla panchina del Milan.

 

 

Gazzetta.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.